domenica 25 agosto 2013

IMAM BAYILDI, melanzane alla turca.

Confessione del giorno: scapperei con un last minute in Turchia solo per farci tanto street food! ecco l'ho detto!
Guardando un servizio in tv sul cibo da strada ad Istanbul ne sono rimasta rapita, li ad ogni angolo c’è un carretto, un negozio, una trattoria dove poter gustare prelibatezze della cucina araba e negli ultimi anni sembra sia proprio quella turca a portarne in alto la bandiera. Quindi ho fatto i compiti e studiato alcuni dei piatti più popolari.
Il primo tentativo è rappresentato da queste profumatissime e speziate melanzane ripiene, con cui da buona napoletana mi destreggio bene e con familiarità! La leggenda vuole che il nome gli sia stato dato perchè l’imam che dopo averle assaggiate svenne! Chi mastica un pò di arabo potrà confermare che bayildi voglia dire proprio svenuto. Ora il dubbio in cui sono incappata era se l’imam fosse svenuto perché le melanzane erano troppo buone oppure esattamente  il contrario e cioè pessime! Cosicché dopo averle preparate e poi (ovviamente)  mangiate posso dire con certezza che il caro signor Imam sia svenuto dalla piacere! Io non sono svenuta, ma in verità, guardando le quantità di aglio e cipolla utilizzate nella ricetta originale ho ridimensionato le dosi proprio per evitare che a svenire fossero i miei amici dopo una chiacchierata!

Ingredienti per 4:
4 melanzane
2 cipolle
1 spicchio d’aglio
500 gr. di pomodori freschi
Mandorle pelate 50 gr.
1 cucchiaino di zucchero di canna
Sale q.b.
Olio evo
1 pizzico di cannella
Prezzemolo tritato
Mezzo peperoncino

Procedimento: Fate bollire le melanzane intere in acqua leggermente salata finché non si siano ammorbidite un po’ (non devono cuocersi troppo). Scolatele e tagliatele a metà. Asportate la polpa e mettetela da parte. Nel frattempo incidete i pomodori con il coltello e scottateli in acqua bollente, poi spellateli. In una padella unite un fondo di olio le cipolle sminuzzate, il mezzo peperoncino e l’aglio tritato, lasciate imbiondire ed unite la polpa dei pomodori sminuzzati. Aggiungete il pizzico di cannella  aggiustate di sale e lasciate cucinare per almeno 15 minuti a fiamma media, poi unite la polpa di melanzane e continuate per altri 10 minuti finché il tutto non risulti bene legato. Spegnete il fuoco e completate il sugo con il prezzemolo fresco sminuzzato. Riempite le calotte di melanzane con il sugo ottenuto e cucinatele in forno (in teglia oliata) per 30 minuti a 180°. Una volta sfornate vanno cosparse con le mandorle tritate grossolanamente e servite caldo/tiepide, se invece voleste consumarle fredde allora possono essere guarnite con filetti di acciuga e peperoni.

4 commenti:

  1. posso venire anch'io? altrimenti passo da te per queste melanzane:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara vieni quando vuoi ti aspetto! le prepariamo insieme così ci confidiamo i nostri piccoli segreti di cucina ;)

      Elimina
  2. Grande blog, verrò di nuovo qui!
    La ricetta è incoraggiante, sembra grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille! passa quando vuoi sei il benvenuto!

      Elimina

Le buone parole valgono molto e costano poco.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...